Il giorno giovedì 26 luglio, abbiamo avuto due importanti incontri:

Il primo con la Presidenza della commissione agricoltura della camera, dove abbiamo esposto le nostre attività e la nostra particolare attenzione a tutto ciò che riguarda la sicurezza nel mondo delle macchine agricole, ed in particolare la revisione. L’attenzione alle nostre considerazioni ci ha almeno stupito rispetto a quanto succedeva in passato.

Nel pomeriggio, abbiamo avuto un secondo incontro con la commissione agricoltura al senato, insieme a Federunacoma, CAI, ed Enama. L’audizione era stata organizzata per conoscere i temi caldi della motorizzazione agricola e il CAI con l’intervento del Presidente Gianni dalla Bernarnina, ha puntato fondamentalmente, sul riconoscimento della figura del contoterzista in agricoltura; il Presidente dell’Enama, Massimo Goldoni, ha evidenziato il proprio ruolo di coordinamento della filiera e la capacità di gestire attività di certificazione oltre alla esigenza che si giunga presto all’emanazione del decreto attuativo sulla revisione. Federunacoma, confermando il ruolo di un’Italia come secondi produtturi mondiali di macchine agricole, con un giro di affari di 11 miliardi di fatturato nei soli produttori (ndr sommato ai contoterzisti 4 miliardi e ai commercianti 4 miliardi, l’intero comparto si avvicina ai 20 miliardi di giro d’affari). Il Presidente Malavolti, fa notare che aumentano le superfici, aumentano i fatturati per azienda, in parte aumentano anche i redditi, ma i costi stanno aumentando in maniera non proporzionale (sementi, antiparassitari, etc). Si evidenzia inoltre il problema del parco trattori, (ndr circa 2 milioni di cui il 75% con oltre 20 anni di anzianità) si vendono infatti 1/3 di trattori nuovi, circa 18.000 e 2/3 usati circa 36.000. E’ indispensabile quindi arrivare alla urgente emanazione del decreto attuativo sulla revisione.

Il Presidente Unacma, Roberto Rinaldin, ha precisato alla commissione agricoltura come Unacma, con i suoi associati, rappresenti circa il 75% del fatturato del commercio di macchine agricole. Unacma ha una particolare attenzione alla formazione ed informa costantemente i giovani delle opportunità di lavoro che possono esserci nelle concessionarie di macchine agricole, attraverso l’attività del [email protected] Organizza da alcuni anni corsi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e per la messa a norma delle macchine agricole in collaborazione con Inail. A questo proposito, annuncia la costituzione del primo network Europeo di officine certificate UNACMA ROC e per finire, descrive l’attività che Unacma sta svolgendo in relazione all’esatta individuazione del numero dei furti che avvengono nel settore delle macchine agricole.  Inoltre pone l’attenzione sull’attività sociale che sta svolgendo per realizzare con il proprio progetto “Unacma per la vita”, due officine in africa per la manutenzione delle macchine agricole e la formazione dei meccanici.

Il momento in cui il Presidente Roberto Rinaldin appare più deciso, è quando segnala questo immotivato ritardo nella pubblicazione del decreto attuativo sulla revisione che salverebbe tante vite e creerebbe sicurezza sulle strade.

Alla fine delle domande dei membri della commissione e del dibattito, dal tavolo della Presidenza è stato detto: “abbiamo capito che sulla revisione dobbiamo metterci le mani urgentemente”.

Share This